VIAGGIA NEL SITO
naturalmente, la tua casa in legno
la canapa come materiale isolante naturale in una casa in legno
16651
post-template-default,single,single-post,postid-16651,single-format-standard,ajax_leftright,page_not_loaded,,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-9.5,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
parete cappotto in canapa

la canapa come isolante naturale

 

Sicuramente, da qualche tempo, stai notando un’attenzione per la canapa. Un’attenzione legata sia ai benefici ecologici, sia a proprietà riscontrabili in diversi ambiti:

  • della canapa non si butta via nulla;
  • il ciclo produttivo con ridotte emissioni di CO2;
  • in edilizia si utilizza sia la fibra che la parte legnosa.

 

Nell’ambito della bioedilizia si usa prevalentemente come cappotto isolante.

Mi sono chiesto quindi come sarebbe stato il comportamento di un cappotto in canapa abbinato al pannello in legno massiccio holtius da 18 cm. Così dopo diverse prove ed analisi abbiamo deciso di utilizzarlo nella nostra ultima realizzazione nei pressi di Roma.

Un grande risultato!

  • Ottima traspirabilità;
  • Facilità di posa;
  • Ottimi valori di conducibilità termica.

 

Inoltre se si bagna non si gonfia e mantiene la forma anche dopo 1000 cicli di imbibizione. E’ un ottimo materiale fonoisolante e per le sue caratteristiche lo abbiamo utilizzato per isolare le tramezzature interne. La canapa poi, non contenendo proteine, non è infestata da parassiti.

Dopo tutto questo pensi ancora ad un cappotto con materiali sintetici?

 

 

leggi  il progetto: qualcuno gli ha dato importanza?


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: